Presentazione dei progetti di tesi di Laurea Magistrale

presentazione-progetti-tesi-magistrale-psicologia
Condividi

Giovedì 25 e venerdì 26 gennaio verranno presentati ufficialmente i progetti delle tesi di Laurea Magistrale in Psicologia della Sigmund Freud University di Milano per l’anno accademico 2017-2018, le presentazioni si terranno in aula magna a partire dalle 9.30: giovedì fino alle 17.30, venerdì fino alle 13. La partecipazione è libera e aperta a tutti gli studenti, anche dei corsi di laurea triennali. Strutturato come una vera e propria piccola ricerca applicata, ogni progetto di tesi sarà descritto in profondità dal laureando e dal suo relatore, che ne esporranno aspetti teorici, metodologia e possibili applicazioni. Gli studenti che si preparano a scegliere l’argomento della propria tesi avranno così l’opportunità di avere uno sguardo quanto più completo su un passaggio chiave per il loro inserimento in una carriera professionale nel mondo della psicologia.

 

Conoscenza scientifica e applicazioni pratiche

Ogni percorso di studi magistrali alla Sigmund Freud University è impostato secondo il metodo learning by doing: gli studenti si confrontano fin da subito con le possibili applicazioni pratiche di ciò che imparano, grazie all’analisi di casi studio presi dall’esperienza professionale dei docenti. Questa impostazione ha il suo culmine nella realizzazione del progetto di tesi, che consiste in una ricerca concreta svolta presso un istituto accreditato con l’università, comprensiva di un tirocinio formativo. In questo modo lo studente può incrociare le conoscenze teoriche acquisite durante le lezioni con l’esperienza sul campo, compiendo il primo passo verso il mestiere di psicologo o psicoterapeuta. Un aspetto particolarmente curato dalla Sigmund Freud University è l’utilizzo di tecnologie d’avanguardia come la realtà virtuale, le misurazioni psicofisiche e la progettazione di app “terapeutiche” che possano aiutare particolari soggetti a gestire i loro comportamenti disfunzionali. Dal punto di vista dei contenuti, quest’anno i progetti riguarderanno in particolare cinque macro aree teorico-pratiche: le fobie, i disturbi alimentari, il disturbo di attenzione nei bambini, la riabilitazione di soggetti cardiopatici e la sessualità, con un focus sul “Fluid sex”.

 

Tirocini pratici assistiti da due tutor

Durante tutto il percorso di scelta e realizzazione del progetto di tesi magistrale, lo studente è assistito in modo continuativo da due tutor: un docente della Sigmund Freud University e una figura professionale di alto livello appartenente alla struttura che ospita il tirocinio formativo. Gli incontri con i tutor sono settimanali, in modo da poter seguire passo passo lo svolgersi della ricerca e chiarire ogni dubbio fin da subito. L’obiettivo è evitare di disperdere inutilmente energie, focalizzando l’impegno di studio e lavoro nell’esecuzione del progetto e nella scrittura della tesi. I tirocini possono essere svolti anche all’estero, in questo caso lo studente viene seguito via Skype. Il tutoraggio comprende anche incontri di gruppo tra tutti i tesisti, che in questo modo possono condividere conoscenze ed esperienze acquisite, cercare soluzioni comuni a eventuali difficoltà e fornirsi supporto a vicenda. Perché come ogni sfida, un buon progetto di tesi è sempre il prodotto di un lavoro di squadra.