OBIETTIVO DEL CORSO

I dati riferiti alle persone con Disturbi del Neurosviluppo (prevalentemente Disabilità intellettive e Disturbi dello spettro dell’autismo) rappresentano ancora ad oggi una sfida per la comunità scientifica: il 20-30% dei soggetti (minori e adulti) ha gravi comportamenti problema, il 25-40% ha una condizione di disturbo psichiatrico, il 20-50% assume farmaci psicotropi nel tentativo di controllare i comportamenti problematici. Gli studi più recenti indicano una grande distanza tra il bisogno di sostegni e di interventi e i servizi-sostegni attualmente erogati. per gli adulti che.
I dati legati alla qualità della vita delle persone con disabilità sono drammaticamente più bassi rispetto ai soggetti neurotipici: sono significativamente inferiori le opportunità esistenziali a cui hanno accesso, la soddisfazione di desideri, aspettative e preferenze, le attività individuali e sociali, le relazioni (amicali, sentimentali, intime) e i ruoli sociali e lavorativi.
Nel nostro Paese i sistemi informativi relativi alla vita delle persone con disabilità sono estremamente fragili; sono innumerevoli i segnali (dalle stesse istituzioni, dalle associazioni scientifiche e da quelle di tutela delle persone e dei loro famigliari) di critica verso un patrimonio invece ritenuto fondamentale per orientare in modo più efficace ed efficiente le scelte relative ai servizi e ai sostegni erogati.
Il corso è dedicato a potenziare consapevolezza e a sviluppare competenze specifiche circa gli interventi basati su evidenze, partendo dai modelli scientifici, passando dai sistemi di assessment, fino ad arrivare alla strutturazione dei trattamenti e alla rilevazione degli esiti. Verranno utilizzati i riferimenti di letteratura (su cui verranno riprese le basi di ricerca) e i modelli sperimentali, per introdurre i principi delle scienze contestualisti, i processi e le procedure di intervento applicate nei principali quadri clinici dei Disturbi del Neurosviluppo, per minori e adulti.

 

PROGRAMMA DEL CORSO

  1. I Disturbi del Neurosviluppo
  2. Le scienze contestualiste e gli approcci sostenuti da evidenze
  3. Principi, processi e procedure per arricchire i repertori individuali
  4. Sistemi di valutazione
  5. Case formulation
  6. Definizione del trattamento
  7. Case study
    1. Video modeling
    2. Role-playing
    3. Esercitazioni scritte
    4. Sviluppo di piano di assessment e trattamento

 

DIDATTICA DEL CORSO

Lezioni in aula, presentazione e discussioni di casi, simulazioni.

METODO DI VALUTAZIONE

Esame scritto (elaborato concordato individualmente) e orale.

 
ultimo aggiornamento:
settembre 2018

Docenti

Leoni Mauro

Psicologo, Psicoterapeuta, Analista del comportamento, PhD in Psicologia della educazione e delle disabilità, Dirigente sanitario presso Fondazione Istituto Ospedaliero di Sospiro Onlus