Forresi Barbara

Condividi

E-MAIL: b.forresi@milano-sfu.it

CURRICULUM VITAE

Ph.D in Psicobiologia, psicologa e psicoterapeuta.

 

Ha conseguito il dottorato presso l’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia con una tesi sull’efficacia di un protocollo di intervento CBT sui sintomi post traumatici nei bambini esposti al terremoto del Molise del 2003. Si è specializzata in Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale presso la scuola Studi Cognitivi di Milano e successivamente in Psicoterapia cognitivo comportamentale focalizzata sul trauma (TF-CBT) con i professori Judith Cohen ed Anthony Mannarino di Pittsburgh.

Presso l’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia è stata Assegnista di Ricerca dal 2007 al 2014 e dal 2002 coordinatrice didattica del Master di II livello “La valutazione e l’intervento in situazioni di abuso all’infanzia e pedofilia”.

E’ stata professore a contratto presso l’Università di Bologna e l’Università di Modena e Reggio Emilia ed è docente di diverse scuole di specializzazione in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale.

È revisore per alcune riviste scientifiche internazionali e dal 2010 membro dell’editorial board del Journal of Psychopathology.

Opera come psicoterapeuta privato a Milano.

 

INTERESSI DI RICERCA

Psicopatologia dello sviluppo

Aspetti psicologici e psicopatologici dell’esposizione ad eventi traumatici in età evolutiva

Violenza su bambini e adolescenti (abusi, maltrattamenti, bullismo, cyberbullismo, etc.)

 

PUBBLICAZIONI

Forresi B, Guiddi P., Lissoni A., Scandroglio F. (2017) Italy: innovative experiences in tackling bullying and cyberbullying in Richardson J., Milovidov E & Blamire R, Bullying: perspectives, practice and insights, Council of Europe ISBN 978-92-871-8352-1

Fayyad J, Sampson NA, Hwang I, Adamowski T, Aguilar-Gaxiola S, Al-Hamzawi A, Andrade LH, Borges G, de Girolamo G, Florescu S, Gureje O, Haro JM, Hu C, Karam EG, Lee S, Navarro-Mateu F, O’Neill S, Pennell BE, Piazza M, Posada-Villa J, Ten Have M, Torres Y, Xavier M, Zaslavsky AM, Kessler RC; WHO World Mental Health Survey Collaborators. (2016) The Descriptive Epidemiology of DSM-IV Adult ADHD in the World Health Organization. World Mental Health Surveys, Atten Defic Hyperact Disord 9 (1), 47-65.

Righi E., Forresi B., Aggazzotti G., Caffo E. (2016) Il Terremoto dell’Emilia Romagna del 2012: Prevalenza e Persistenza del Disturbo Post-Traumatico Da Stress nei bambini e negli adolescenti, in Giovannini D. e Vezzali L. (a cura di) Unimore e il terremoto del 2012 in Emilia-Romagna.
Interventi e ricerche per fronteggiare l’emergenza e sostenere la ripresa, APM Edizioni 4

Forresi B., Battaglia M., Caffo E.,Gene Environment Interplays: Why PTSD Makes a Good Case for Gene-Environment Interaction Studies and how Adding a Developmental Approach can Help, (2015) in In Martin, Colin R., Preedy, Victor R., & Patel, Vinood B. (Eds.) Comprehensive Guide to Post-
Traumatic Stress Disorder. Springer International Publishing, Switzerland.

Castellani V., Vecchio GM, Gerbino M, Forresi B, Pastorelli C, Caffo E. (2014) The development of perceived maternal hostile, aggressive conflict from adolescence to early adulthood: Antecedents and outcomes, Journal of Adolescence, 37 (8), 1517-1527

Capra GA, Forresi B, Caffo E., (2014) Current scientific research on pedophilia: a review. Recenti sviluppi nella ricerca scientifica sulla pedofilia: una review. Journal of Psychopathology, 20, 1, pp. 17-26.

Caffo E., Capra G., Forresi B., (2012) Pedofilia: quali conoscenze per una efficace prevenzione.
Infanzia, n.6, novembre-dicembre.

Caffo E., Forresi B., (2011) La paura nei bambini e negli adoloscenti vittime di violenza, in Voci
dalla Paura. Riflessioni e analisi di un’emozione complessa, Franco Angeli, Milano

Caffo E, Forresi B. (2010) La prevenzione dell’abuso sessuale: il ruolo dell’insegnante e dei
servizi per l’infanzia, in Rivista infanzia, 4, luglio-agosto

Brymer, M., Jacobs, A., Layne, C., Pynoos, R., Ruzek, J., Steinberg, A., Vernberg, E., Watson, P. (2010). (edizione italiana a cura di Caffo E, Forresi B. Scrimin S.). Primo Soccorso psicologico. Guida all’operatività sul campo. Guerini Editore, Milano.

Caffo E, Forresi B, Lepri GL (2009) How to Train Professionals to Effectively Manage Child Abuse Cases? The Case-Example of a University-Based and Multidisciplinary Training Program in Italy in Sette R. (edited by), Cases on Technologies for Teaching Criminology and Victimology: Methodologies and Practices, Hershey, PA (USA), IGI Global, 2009.

Caffo E., Belaise C. & Forresi B., (2008) Promoting resilience and psychological well-being in vulnerable life stages”, Psychotherapy and Psychosomatics, 77, 331-336. (IF, 6.0, number of citations 15)

Caffo E., Strik Lievers L., Forresi B. (2006) Child abuse and neglect, a mental health perspective, in ME Garralda, M.Flamant (Edited by), Working with children and adolescents: an evidence based approach to risk and resilience, Oxford: Aronson, an imprint of Rowmans and Littlefield publishers, 95-128

Caffo E. Forresi B., Strik Lievers L., (2005) Un approccio evolutivo e multifattoriale alla depressione in adolescenza, Rivista italiana di medicina dell’adolescenza, 3 (2), 5-9. (IF. 00.38)

Caffo E., Forresi B., Strik Lievers L. (2005) Impact, psychological sequelae and management of trauma affecting children and adolescents. Current Opinion in Psychiatry. 18(4):422-428, July 2005. (IF 3.0 e number of citations 41)

Caffo E., Forresi B., (2005) La guerra vista attraverso uno schermo televisivo: possibili conseguenze sui bambini e sugli adolescenti, in Morcellini M. La guerra negli occhi – I bambini e la percezione della guerra in tv. Testimonianze, interviste, ricerche, Roma: Eri-Rai, 53-67.

Caffo E., Forresi B., (2005), L’abuso all’infanzia e all’adolescenza: prospettiva storica e questioni
aperte, in De Natale (a cura di), Pedagogisti per la giustizia, Milano: Vita e Pensiero, 795-818.

Caffo E., Forresi B., et al (2004) Innovative intervention in the community, in Remschmidt H., Belfer M., Goodyer J. Facilitating Pathways. Care treatment and prevention in child and adolescent mental
health. Berlin: Sprinter, 187-196.

Forresi B., (2003), Aspetti clinici connessi all’emergenza, in E.Caffo, Emergenza nell’infanzia e nell’adolescenza. Interventi psicoterapeutici e di comunità, Milano: McGraw-Hill., 45-88

Forresi B., (2003), Un nuovo approccio alla relazione d’aiuto: la psicopatologia dello sviluppo, in E.Caffo, Consulenza telefonica relazione d’aiuto. La qualità dell’ascolto e dell’intervento con i bambini e gli adolescenti, Milano: McGraw-Hill, 53-70.

Forresi B., Lopez G., Nicolais G.P., Rossi M., (2003) Un modello di intervento in situazioni di
disastro di massa: il Class Reactivation Program, in Eurispes, Telefono Azzurro, IV Rapporto
Nazionale sulla condizione dell’infanzia e dell’adolescenza, 593-622

B.Forresi, (2002) Minorenni autori di reati a sfondo sessuale: spazi per una messa alla prova, in G.Gulotta, S.Pezzati (a cura di) Sessualità, diritto e processo, Milano: Giuffré, 540-565.

G.Gulotta, B.Forresi, (2000) L’intelligenza sociale quale modello per gli accertamenti di personalità nell’attuale processo minorile: la valutazione dell’imputabilità, in G. Gulotta (a cura di) Elementi di psicologia giuridica e di diritto psicologico, Milano: Giuffré, 940-955.

G. Gulotta, B.Forresi, (2001) “Come difendere un minore dal punto di vista psicologico” in A.Forza, P.Michielin, G.Sergio (a cura di), Difendere, valutare e giudicare un minore, Milano: Giuffré,
732-735.

G. Gulotta, B.Forresi, (2001) “Danno esistenziale, qualità della vita e piacere della vita” in
P.Cendon (a cura di) “Trattato breve dei nuovi danni”, Padova: Cedam, 2813-2842

Corsi

Esercitazioni esperienziali di gruppo

Strumenti e abilità per promuovere la consapevolezza di sé, dei propri meccanismi di funzionamento, delle proprie risorse psicologiche e l’autoriflessività.

Esercitazioni Pratiche I: Intervista Clinica in Psicologia Clinica dell’Età Evolutiva

Aspetti teorici e tecnici del primo colloquio clinico, ossia della consultazione di esplorazione con i bambini e gli adolescenti.

Esercitazioni Pratiche II: Interventi di gruppo

Conoscenze di base per ideare, progettare e realizzare interventi clinici in contesti di gruppo.

Metodi di intervento psicoterapici con bambini e adolescenti

Approfondimento dei principali approcci alla psicoterapia del bambino e dell’adolescente, nei diversi contesti in cui questa può realizzarsi.